WIENINGER RUPERTI PILS, UNA BIRRA BAVARESE… DI PLATINO!

WIENINGER RUPERTI PILS, UNA BIRRA BAVARESE… DI PLATINO!

 

Che fosse una vera fuoriclasse tra le Pils era cosa riconosciuta, ma l’affermazione al recente concorso International Craft Beer Award, promosso dall’editore Meininger, la fa entrare di diritto nell’olimpo delle birre di questo stile.

Parliamo ovviamente di Ruperti Pils, una delle perle del birrificio bavarese Wieninger, capace di ottenere addirittura la medaglia di platino all’edizione 2017 del celebre concorso.

A colpire la giuria sono l’amarezza, l’aroma e la persistenza del retrogusto, caratteristiche date dalla miscela di luppoli (tre le tipologie impiegate), ma anche e soprattutto un’armonia tra queste note e un corpo snello ma percettibile, donato dal malto d’orzo di prima scelta utilizzato dai mastri birrai bavaresi.

 

wieninger_brewery.png

 

Il risultato di questa accurata metodologia produttiva è quella che molti definiscono la Pils per antonomasia, una birra leggera ma appagante, rinfrescante, ottima in ogni contesto e in abbinamento a una moltitudine di piatti: dal finger food durante l’aperitivo alla pizza, dai primi piatti di pasta o riso ai secondi di pesce alla griglia, fino addirittura ai dessert alla frutta.

Colore biondo chiaro, grado alcolico pari al 5% del volume e tutta la freschezza delle Alpi Bavaresi, ai piedi delle quali viene prodotta, Wieninger Ruperti Pils è un must have delle serate estive per tutti gli appassionati della grande tradizione brassicola tedesca, di cui il birrificio di Teisendorf è fiero rappresentante da oltre tre secoli e mezzo.