N’ICE CHOUFFE, LA BIRRA CHE RISCALDA L’INVERNO

N’ICE CHOUFFE, LA BIRRA CHE RISCALDA L’INVERNO

 

Un appuntamento oramai imperdibile per tutti gli appassionati di birra speciale: è quello con Winterbrau, la nostra selezione di specialità natalizie e invernali. Cominciamo la rassegna con un grande classico belga: N’Ice Chouffe.

 

 

“Quando gli animali del Paese delle Fate vanno in letargo, i piccoli gnomi di Achouffe amano riunirsi fuori dalle loro casette, davanti a un fuoco crepitante, per trascorrere lunghe serate a raccontare le migliori storie delle Ardenne e gustare un delizioso calice di N'Ice Chouffe”.

 

nice.jpg

 

Questo, almeno, è ciò che raccontano i 32 abitanti del piccolo villaggio belga di Achouffe, nel cuore delle Ardenne valloni, riguardo la specialità invernale del birrificio locale, la mitica Brasserie d’Achouffe.

Morbida e forte, con note speziate di timo e curaçao, questa birra scura ad alta fermentazione riscalda sia i cuori che le atmosfere, rendendo lieto anche l’inverno più rigido.

I caratteristici toni di malto tostato e il corpo decisamente strutturato rendono N’Ice Chouffe una “birra da meditazione” per eccellenza, piacevole dopo pasto, per scaldare con gusto le serate invernali.

 

achouffe.jpg

 

Una specialità dalla ragguardevole gradazione alcolica pari al 10% del volume, disponibile in bottiglie da 33 cl e 75 cl e in fusti da 20 litri all’interno del catalogo Winterbrau.