IMMAGINE RINNOVATA PER LE BIRRE BELGHE DI ACHOUFFE

IMMAGINE RINNOVATA PER LE BIRRE BELGHE DI ACHOUFFE

 

Il birrificio delle Ardenne rinfresca l’immagine delle proprie bottiglie con dei rinnovati disegni: protagonisti delle etichette, come sempre, i simpatici e divertenti gnomi del piccolo villaggio belga che dal 1982 ospita la Brasserie d’Achouffe.

 

Gli occhi più attenti e i grandi appassionati del marchio belga lo avranno già notato: la Brasserie d’Achouffe non si ferma mai e in questo inizio di 2018 ha leggermente rinnovato il disegno delle proprie etichette.

Intoccabili, ovviamente, i mitici gnomi della foresta di Achouffe, da sempre simboli e portabandiera delle specialità prodotte nel cuore delle Ardenne.

 

gamma-chouffe-2018.jpg

 

Il primo a rinnovarsi è lo gnomo di La Chouffe, la regina della gamma: personaggio che, a bordo di un simpatico monociclo, pubblicizza la Blonde, prima spettacolare ricetta che nel 1982 ha dato l’inizio alla “Chouffe story”. Lo sfondo mostra uno scorcio del paesaggio di Achouffe dove appare, per la prima volta, anche l’omonimo birrificio.

A seguire il restyling delle altre referenze, con McChouffe sottolinea una volta di più, qualora ce ne fosse stato bisogno, l’ispirazione di questa Scotch Ale dal corpo deciso e dall’aroma speziato: così lo gnomo protagonista dell’etichetta affianca una tipica cornamusa al solito kilt scozzese.

Più indaffarato, invece, sarà il protagonista di Houblon Chouffe, al lavoro per raccogliere la grande mole di luppolo necessaria a produrre questa Tripel IPA, specialità che combina il corpo e la gradazione alcolica dello stile belga con il carattere floreale e amaricante delle India Pale Ale.

 

ipa.jpg

 

Piccola variazione in vista anche nell’etichetta di Chouffe Soleil; il bucolico scenario del picnic tra gnomi viene completato da un dettaglio non certo di poco conto: due ottimi calici di Chouffe, per dissetarsi e brindare all’arrivo della bella stagione!

Leggeri restyling che non cambiano l’essenza comunicativa delle specialità di Achouffe, ma ne sottolineano ancora una volta il carattere solare e gioioso.