AUGUSTINER BRÄU

AUGUSTINER BRÄU

 

Correva l’anno 1294 quando i monaci agostiniani posero la prima pietra del convento nelle vicinanze di Monaco di Baviera che sarà, per oltre cinquecento anni, uno dei simboli più noti della città.

La storia

 

Nel 1328 i monaci agostiniani iniziarono a produrre la loro famosa birra, fino a quando, nel 1803, Napoleone sciolse gli ordini monastici e la più antica Birreria di Monaco venne privatizzata: Anton Wagner di Freising acquisì il birrificio nel 1829.

Sccessivamente, nel 1885 il figlio, Joshep Wagner costruì un moderno edificio ai bordi della città, per trasferirvi la produzione di birra. Qui si produce birra tutt'oggi. 

La birreria è rimasta di proprietà della famiglia Wagner fino a pochi anni fa quando Joseph, l’ultimo discendente della casata, è morto.

Il birrificio, tuttavia, non è passato nelle mani di un grande gruppo internazionale ma è stato acquistato dalla Fondazione Wagner che ne preserva le antiche tradizioni mantenendo inalterata l’elevatissima qualità della birra. Le materie prime e i sistemi di produzione sono e restano tradizionali: la birreria, ad esempio, possiede ancor oggi una sua malteria situata nel cuore di Monaco.

Queste caratteristiche uniche rendono questa birreria un punto di riferimento per tutti i mastri birrai delle "Sei Sorelle" di Monaco di Baviera.

 

Media