Hai domande o suggerimenti? Scrivici
 
back

Sharp’s Doom Bar sponsor ufficiale dei “British And Irish Lions” di rugby

10 Luglio 2017

La rappresentativa che riunisce i migliori giocatori professionisti di rugby d’oltremanica ha appena terminato un tour nell’emisfero australe. Ma cosa ha dato a questi campioni la forza e la freschezza per tenere testa ai temibili All Blacks? Ovviamente Sharp’s Doom Bar, official beer sponsor della rappresentativa.

 

Ogni quattro anni il mondo del rugby si ferma per un mese, per assistere a una serie di partite memorabili: una selezione composta dai migliori rugbisti inglesi, scozzesi, gallesi e irlandesi si reca nell’emisfero australe per sfidare le temibili rappresentative locali. E con essa ben 30.000 tifosi britannici, che tra giugno e luglio hanno “invaso” pacificamente la Nuova Zelanda; numeri che fanno percepire quanto sentito sia questo avvenimento per gli appassionati della palla ovale.

Una storia iniziata nel 1888, quella dei British and Irish Lions, che oltre ad esprimere lo sport ai massimi livelli, è anche portatrice dei cinque valori fondamentali del rugby: lavoro di squadra, rispetto, divertimento, disciplina, sportività.

Valori che possono estendersi a tutti i team di lavoro, anche e soprattutto in campo birrario: è per questo che nel 2017 il birrificio inglese Sharp’s, nuova entrata del portfolio Interbrau, ha deciso di sostenere come sponsor il tour dei Lions.

Così Sharp’s Doom Bar è diventata “beer sponsor” ufficiale dei campioni britannici, sostenendoli nella loro cavalcata trionfale che nella seconda partita li ha visti sconfiggere, tra gli altri, anche i quasi imbattibili All Blacks della nazionale neozelandese, numero 1 del ranking mondiale.

Insomma, per i “leoni” d’oltremanica c’è stato ovviamente da festeggiare… e da brindare con Sharp’s Doom Bar, la portabandiera del birrificio inglese, una Amber Ale dal carattere deciso, luppolato e speziato, e dal corpo pieno; disponibile in Italia in bottiglie da 50 cl.

 

Schneider Weisse TAP 6 Mein Aventinus: tradizione bavarese dal 1907

Compie ben 110 anni Mein Aventinus, la più antica Weizen Bock della storia bavarese, prodotta per la prima volta nel 1907 da Schneider Weisse grazie all’intuito di Mathilde Schneider.

Leggi tutto

Connect with us

Seguici sui social network:

 

Benvenuto nel sito interbrau

Per visitare il sito devi avere almeno 18 anni
Sei maggiorenne?